THE PLACE TO BUILD

LA SOSTENIBILITÀ E LA MATERIA

Ripensare il concetto di materiale sostenibile senza preconcetti, ma ponderando l'impatto

La materia si fa intelligente, i materiali diventano funzionali, dinamici: si adattano all'ambiente che li circonda e modificano una o più proprietà (meccaniche, ottiche, elettriche, chimiche, termiche), rispondendo agli stimoli fisici e chimici.

Calcestruzzi che si autoriparano grazie all'azione di batteri, cementi antismog, strutture di carbonio leggerissime ma resistenti, nuovi prodotti fibrorinforzati con grafene o dotati di sensori, legno potenziato e trasparente, vetro ultraresistente, ceramiche che riflettono la luce e trasformano l'edificio nelle diverse ore del giorno o al variare delle stagioni.

La ricerca e la scelta dei materiali nella progettazione di un edificio non possono più obbedire a preconcetti radicati e logiche dogmatiche. I materiali diversi - la ceramica, il cemento, il vetro, il legno, l'alluminio - possiedono qualità e potenzialità che possono e devono essere declinate in luoghi diversi, ponderando naturalmente l’impatto globale.

CFP in fase di accreditamento: Architetti | Ingegneri | Geologi | Periti Industriali | Geometri

Quando
Lun, 22 Novembre 2021
A che ora
15:00 - 17:00
ORGANIZZATO DA

MADE expo

LOCATION
PAD. 2_ STAND P12_P20 | area The Place to Build
RSVP
Quando
Lun, 22 Novembre 2021
Lun, 22 Novembre 2021
A che ora
15:00 - 17:00
Orari
ORGANIZZATO DA

MADE expo

RSVP

THE PLACE TO BUILD

LA SOSTENIBILITÀ E LA MATERIA

Ripensare il concetto di materiale sostenibile senza preconcetti, ma ponderando l'impatto

La materia si fa intelligente, i materiali diventano funzionali, dinamici: si adattano all'ambiente che li circonda e modificano una o più proprietà (meccaniche, ottiche, elettriche, chimiche, termiche), rispondendo agli stimoli fisici e chimici.

Calcestruzzi che si autoriparano grazie all'azione di batteri, cementi antismog, strutture di carbonio leggerissime ma resistenti, nuovi prodotti fibrorinforzati con grafene o dotati di sensori, legno potenziato e trasparente, vetro ultraresistente, ceramiche che riflettono la luce e trasformano l'edificio nelle diverse ore del giorno o al variare delle stagioni.

La ricerca e la scelta dei materiali nella progettazione di un edificio non possono più obbedire a preconcetti radicati e logiche dogmatiche. I materiali diversi - la ceramica, il cemento, il vetro, il legno, l'alluminio - possiedono qualità e potenzialità che possono e devono essere declinate in luoghi diversi, ponderando naturalmente l’impatto globale.

CFP in fase di accreditamento: Architetti | Ingegneri | Geologi | Periti Industriali | Geometri

© 2021 Fiera Milano SpA - P.IVA 13194800150
Si è verificato un errore